Prime Speaker Vannifar deck Magic the Gathering Arena

Prime Speaker Vannifar deck Magic the Gathering Arena

Chi mi conosce sa che da quando è uscito [card]Birthing Pod[/card] l’ho sempre giocato sia in Standard sia in Modern. Per coloro che giocano da più tempo posso dire di essere un vero amante anche di altri archetipi di mazzi dove si può giocare con tutto il mazzo in mano come [card]Survival of the Fittest[/card]. Ora è arrivata LEI, una nuova versione di [card]Birthing Pod[/card]. E’ oggettivamente molto più semplice da rimuovere, ma non importa, se sarà mai un archetipo giocabile, sono sicuro che abbandonerò il mio bellissimo Golgari per giocare un mazzo con [card]Prime Speaker Vannifar[/card].

Tra i vari motivi per cui questa creatura è meno forte di [card]Birthing Pod[/card] c’è anche la debolezza da evocazione. Per fortuna in questo nuovo set hanno inserito ben due buone carte che possono darle rapidità: [card]Rhythm of the Wild[/card] e [card]Domri, Chaos Bringer[/card]. A dire il vero ci sono tantissime carte con l’effetto di dare rapidità, ma devono essere carte capaci di fare la differenza anche senza [card]Prime Speaker Vannifar[/card].

L’ultimo problema di giocare [card]Prime Speaker Vannifar[/card] in MTG Arena è che non ci sono combo da sfruttare per vincere subito la partita. Non solo, non ci sono nemmeno creature che possano essere sfruttate decentemente per stappare [card]Prime Speaker Vannifar[/card] e riutilizzare più volte il suo effetto nello stesso turno. [card]Prime Speaker Vannifar[/card] riuscirà ad essere così forte da poter creare un archetipo in questo meta anche con tutte queste problematiche? Staremo a vedere!

Al momento questa è la mia lista di Pod, ah no di Vannifar in Arena:

Prime Speaker Vannifar deck Magic the Gathering Arena

Prime Speaker Vannifar deck Magic the Gathering Arena

4 [card]Llanowar Elves[/card]
4 [card]Growth-Chamber Guardian[/card]
3 [card]Wildgrowth Walker[/card]
4 [card]Merfolk Branchwalker[/card]
3 [card]Jadelight Ranger[/card]
1 [card]Squee, the Immortal[/card]
1 [card]District Guide[/card]
4 [card]Prime Speaker Vannifar[/card]
1 [card]Zegana, Utopian Speaker[/card]
1 [card]Tempest Caller[/card]
3 [card]Rekindling Phoenix[/card]
1 [card]Spell Pierce[/card]
1 [card]Frilled Mystic[/card]
3 [card]Rhythm of the Wild[/card]
1 [card]Domri, Chaos Bringer[/card]
3 [card]Incubation // Incongruity[/card]

3 [card]Breeding Pool[/card]
4 [card]Stomping Ground[/card]
2 [card]Steam Vents[/card]
4 [card]Rootbound Crag[/card]
3 [card]Hinterland Harbor[/card]
1 [card]Surful Falls[/card]
2 [card]Forest[/card]
2 [card]Mountain[/card]
1 [card]Island[/card]

Prime Speaker Vannifar deck: le creature

Vediamo un po’ la scelta delle creature: ho inserito il set di esploratori per guadagnare vite contro aggro, bisogna anche dire che sono creature con un buon body e possono anche permetterci di impostare una race insieme a [card]Rekindling Phoenix[/card], [card]Zegana, Utopian Speaker[/card] e [card]Tempest Caller[/card]. Queste sono le carte che ho scelto per andare a vincere.

Non ci sono drop a 5 perchè non li ritengo abbastanza forti. A 6 ovviamente ci sarebbe qualcosa come ad esempio [card]Ravager Wurm[/card] che può togliere quasi qualsiasi creatura, ma si perdono troppi turni per fare una rimozione. Soprattutto in Mirror se io ho messo 2 [card]Rekindling Phoenix[/card] in campo ho quasi la certezza di vincere il matchup. Inoltre può essere pericoloso sacrificare una fenice e lasciare uno 0/1 in campo che può essere rimosso da qualsiasi cosa.

Ciò che adoro di questo mazzo è la versatilità: se sto giocando contro aggro posso trasformare un [card]Llanowar Elves[/card] in un [card]Wildgrowt Walker[/card] e iniziare a guadagnare vite, altrimenti sarà bene andare a prendere [card]Growth-Chamber Guardian[/card] che può diventare una buona creatura da midrange oltre a darci altre copie di se stessa in mano. Perferirò comunque sacrificare sempre [card]Merfolk Branchwalker[/card] per andare a prendere una creatura a 3 mana.

A 3 mana ci sono delle creature in grado di fare vantaggio carte: [card]District Guide[/card] mette in mano una terra se ne siete carenti o se necessitate di un colore, altrimenti andiamo sempre a prendere [card]Squee, the Immortal[/card]. [card]Squee, the Immortal[/card] può essere giocato ogni turno per tutorare una creatura a 4 mana, [card]Rekindling Phoenix[/card] ovviamente è una grande scelta. Ho inserito una [card]Zegana, Utopian Speaker[/card] perchè potrei sentire il bisogno di pescare altre carte o di dare travolgere alle mie creature. Quando abbiamo abbastanza creature in gioco possiamo far entrare il nostro finisher: [card]Tempest Caller[/card]! Considerate che può anche attaccare se avete in campo [card]Rhythm of the Wild[/card].

[card]Squee, the Immortal[/card] e [card]Rekindling Phoenix[/card] sono anche bloccanti incredibili sia contro bestioni appiedati, sia contro i volanti. Per questo definirei questo mazzo un midrange e non necessariamente un combo. [card]Prime Speaker Vannifar[/card] ovviamente da una marcia in più, ma non è strettamente indispensabile.
[card]Frilled Mystic[/card] è l’unica carta che non voglio mai tutorare con [card]Prime Speaker Vannifar[/card], tuttavia è anche l’unica ancora di salvezza contro i mazzi Turbo Fog. L’alternativa sarebbe giocare 2 [card]Spell Pierce[/card], oggettivamente è molto più semplice come costo di mana da sopportare, e potrebbe aiutarci anche nel dare una sorta di difesa a [card]Prime Speaker Vannifar[/card]. Tuttavia in ottica più tendente all’aggro, avere un 3/2 che potrebbe essere anche un 4/3 con [card]Rhythm of the Wild[/card] è veramente succulento.

Prime Speaker Vannifar deck: le magie

Sarebbe bello poter giocare solo creature, invece qualche spell fa al caso nostro in questo mazzo. [card]Incubation // Incongruity[/card] è assolutamente spettacolare, ci aiuta a cercare la creatura che ci serve oppure esilia una creatura fastidiosa avversaria, il fatto che l’avversario metta un 3/3 ci interessa veramente poco. [card]Rhythm of the Wild[/card] potrebbe sembrare una carta di side contro Control, invece è molto di più! Poter scegliere se dare rapidità o +1/+1 ad ogni creatura che entra in campo è fortissimo, sono sicuro che verrà giocata tanto anche in altri mazzi.

[card]Domri, Chaos Bringer[/card] è una carta un po’ situazionale. Ha dei buoni effetti, ma non eccezionali. L’ho inserito perchè aiuta molto contro i mass removal, inoltre 4 [card]Rhythm of the Wild[/card] li ritengo superflui.

Giochi anche alla versione cartacea del gioco? Ecco come posso aiutarti a risparmiare!
Box delle ultime espansioni in offerta a 90€
Carte singole con il 20% di sconto

Prime Speaker Vannifar deck: Matchup

Sono tutte supposizioni, ma mi aspetto di vedere tanti Monorossi soprattutto nel primo mese dall’uscita della nuova espansione. Di nuovi archetipi credo che si giocherà molto Gruul. TurboFog potrebbe trovare molti adepti che hanno perso interesse nelle contromagie per colpa di [card]Rhythm of the Wild[/card]. In base al meta che si creerà molte creature potrebbero essere sostituite. [card]Dire Fleet Daredevil[/card] o [card]Kraul Harpooner[/card] potrebbero avere un ruolo all’interno del mazzo ad esempio. Anche il nero o il bianco hanno delle creature interessanti… Mi piacerebbe trovare il modo di inserire [card]Shalai, Voice of Plenty[/card] per difendere ulteriormente [card]Prime Speaker Vannifar[/card]. Se decidessi di giocare il bianco si potrebbe inserire [card]Saruli Caretaker[/card] con [card]Emmara, Soul of the Accord[/card], ma avere 4 colori ci costringe a perdere molte vite con le shockland e le creature migliori bianche hanno costi bassi, di conseguenza andrebbero al posto degli eploratori… insomma un disastro ahahah vediamo cosa esce fuori 🙂

Prime Speaker Vannifar deck Magic the Gathering Arena